Ristrutturazioni: risparmiare con l’energia pulita e la riqualificazione energetica



Ristrutturazione, risparmio energetico e fonti rinnovabili oggi vanno a braccetto: per la legge una casa nuova o una casa che deve essere ristrutturata devono garantire obbligatoriamente una quota di energia prodotta da fonti rinnovabili, che si tratti di pannelli solari termici, fotovoltaici o altro.

Da qualche anno la parola ristrutturazione fa rima con sostenibilità energetica e tutela ambientale. Questo perché con il D.Lgs. 28/2011 e le successive modifiche, la legge ora stabilisce che una “casa nuova” deve produrre una certa quota di energia necessaria al proprio sostentamento attraverso le fonti rinnovabili. Di conseguenza, e se sempre con un maggiore impatto positivo per il nostro sistema energetico e ambientale, ridurre l’utilizzo delle fonti non rinnovabili per tagliare le emissioni inquinanti è diventato uno degli obiettivi primari dell’Unione Europea e del nostro Paese.

La norma si applica a tutti gli edifici di nuova costruzione, ma sono soggetti al decreto anche gli edifici già esistenti per cui si attua una ristrutturazione importante, che riguarda almeno mille metri quadri di superficie; in particolare, il decreto del 2014 stabilisce che, per tutte le case costruite o ristrutturate dal 1° gennaio 2014, la produzione di acqua calda sanitaria debba essere prodotta al 50% da fonti rinnovabili. Da ciò, ne deriva che l’impresa edile deve occuparsi contemporaneamente sia di ristrutturazione e al contempo di fonti rinnovabili.

Quali sono le fonti di energia rinnovabili

Le Fonti Energetiche Rinnovabili (FER) stanno assumendo un peso sempre maggiore nella produzione energetica a livello mondiale grazie alle loro caratteristiche di “inesauribilità” e minimo impatto ambientale, in quanto non producono gas serra né scorie inquinanti. Tra le fonti di energia rinnovabili ci sono la radiazione solare, il moto dell’acqua, il vento, le biomasse, il calore presente nelle profondità della terra; quelle che si possono usare nella abitazioni sono:

  • impianti solari fotovoltaici (per produrre energia elettrica);

  • impianti solari termici (per soddisfare le esigenze di acqua calda);

  • impianti geotermici (per produrre calore dal sottosuolo);

  • impianti micro-eolici (per produrre energia elettrica dal movimento del vento).

Le fonti rinnovabili fanno parte, assieme all’energia nucleare, della famiglia delle energie sostenibili, che sono considerate fonti alternative rispetto alle energie fossili, ossia carbone, gas e petrolio.

Anche le biomasse (legna, sterpaglie, scarti di lavorazione vegetali) sono considerate una fonte rinnovabile e sostenibile, quando provengono da aree adeguatamente coltivate. Durante il loro ciclo di vita, infatti, le piante assorbono anidride carbonica, compensando le emissioni causate dalla loro successiva combustione.

Riqualificazione energetica nelle ristrutturazioni: perché è importante?

La riqualificazione energetica si effettua allo scopo di rendere migliore la classe energetica di una casa: la si può ottenere attraverso l’isolamento termico e la produzione di energia (per esempio mediante pannelli fotovoltaici e impianti solari termici); il risparmio energetico si ottiene anche mediante l’ottimizzazione dell’impianto di riscaldamento.

I benefici della riqualificazione energetica di un condominio o di una casa unifamiliare riguardano un miglioramento della qualità di vita, una protezione totale della struttura, una riduzione consistente delle spese, un incremento del valore dell’immobile e uno sconto fiscale che va dal 50 all’80% (per i condomini) delle spese sostenute.

Riqualificazione energetica: per quali lavori sono riconosciute le detrazioni?

Il vantaggio economico derivante dalla riqualificazione energetica di un edificio è assai rilevante: le detrazioni confermate con la legge di Bilancio 2019 (ex legge di Stabilità) si applicano per le spese sostenute per la diminuzione dei fabbisogni energetici, per i riscaldamenti, le migliorie termiche degli edifici, l’installazione di impianti con pannelli solari e la sostituzione degli impianti di condizionamento invernale.

Il presente articolo è stato redatto in collaborazione con l’Arch. Rocco Papillo di Cinisello Balsamo, esperto di Fonti Energetiche Rinnovabili e Riqualificazione energetica.

#risparmiareconlenergiapulita #risparmiare #energiapulita #RoccoPapilloArchitetto #risparmioenergetico #fontirinnovabili #fotovoltaico #impiantisolarifotovoltaici #pannellisolari #impiantitermici #acquacalda #impiantigeotermici #impiantieolici #ristrutturazioni #RoccoPapillo

Eventi, notizie, attività di Cinisello Balsamo
© Copyright 2018 - cinisellonline.it è un blogzine realizzato da Stefania Gaia Paltrinieri - Cinisello Balsamo - P.IVA 10174510965

Potrebbe interessarti anche: https://www.nordmilanonline.it