Il tuo viaggio su misura: alla scoperta del Giappone



Tra i viaggi su misura proposti da Ola Loca Viaggi, oggi ti parliamo di un viaggio che può affascinarti di più per cultura e modernità: il Giappone.

Il Giappone è uno dei Paesi più incredibili del pianeta: isolato per secoli, perché si è aperto più tardi all’Occidente rispetto agli altri Paesi asiatici (1854), il popolo giapponese continua ad avere una visione della vita animista e panteista pur essendo sempre all’avanguardia dal punto di vista tecnologico. Questo modo di interpretare la vita è del tutto visibile nelle città del Giappone che sono un vero e proprio laboratorio vivente di progetti architettonici all’avanguardia, di ingegneria estrema e design, ma che non rinunciano al profondo legame con la sua tradizione e storia attraverso i santuari, gli splendi giardini e gli antichi templi tradizionali.

Una terra moderna ma non distaccata dalla sua storia, insomma, che propone al viaggiatore moderno tutto un tour tra il passato glorioso e il più prospero futuro, senza dimenticare mai la stretta unione tra l’uomo e la natura.

E ora, parti con noi per un tour nelle città più belle del Giappone.

  1. Tokyo. La quintessenza del Paese nipponico è Tokyo, che coniuga perfettamente l’attuale metropoli fantascientifica con il mai dimenticato passato di antica capitale dello . Con una , è la città più popolosa e la più densamente abitata del Giappone, nonché . La zona orientale è un intrico di vicoli e di borghi ad alta densità abitativa che conserva ancora l’atmosfera della , con architetture tradizionali e solide tradizioni artigianali. La zona occidentale, invece, si è lanciata verso il futuro con quartieri commerciali e finanziari. Più a ovest, i borghi nati dopo la Seconda guerra mondiale, come e , con una città ‘iper moderna’ fatta di luci e videoschermi giganteschi.

  2. Kyoto. È la culla della cultura tradizionale giapponese: con ben 17 siti Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, più di 1600 templi buddisti e oltre 400 santuari shintoisti, Kyoto è una città di importanza fondamentale per conoscere la cultura nipponica. Oltre alle architetture tradizionali, Kyoto è propone una serie infinita di tradizioni e costumi come le danze delle geishe, gli spettacoli del teatro kabuki e i negozi e ristoranti di tradizione. Per non essere banali, potremmo affermare che è una delle città più belle al mondo, degna di essere visitata con calma.

  3. Osaka. Insieme a Kyoto, Nara e Kobe, Osaka (situata nella regione del Kansai), è il cuore del Giappone; in nessun’altra regione nipponica si trova un tale numero di siti storici e culturali. Seconda città più importante del Giappone e fra le più belle, Osaka è famosa in particolare per la sua cucina. Tra le principali attrattive della città a cui non si dovrebbe rinunciare, ci sono l’Osaka-jo (il castello) e il parco circostante, l’Acquario di Osaka, gli scenari notturni alla “Blade Runner” della zona di Dotonbori e il magnifico Museo all’Aperto di Case Rurali Tradizionali.

  4. Nara. Nara è stata la prima capitale storica del Giappone; relativamente piccola ma di notevole interesse artistico e turistico, è stata dichiarata Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1998. Tra le sue peculiarità, la presenza di 1200 cervi che girano liberamente per i parchi (sono considerati messaggeri degli dèi e per questo protetti come patrimonio nazionale). Ma Nara è famosa soprattutto per il Daibatsu-den, l’edificio in legno più grande del mondo al cui interno è visibile il Grande Buddha, statua alta oltre 17 metri. C’è poi il Tempio di Kofukuji, la Casa del Tesoro Nazionale, il Grande Santuario Kasuga, il Tempio di Horyuji, (il più antico del Paese) e il Tempio di Todaiji.

  5. Kobe. Adagiata su un pendio, Kobe è una delle città più cosmopolite di tutto il Giappone perché, sin dagli albori dei traffici commerciali con la Cina, funge da accesso marittimo alla regione del Kansai, il distretto commerciale più importante del Giappone. Una delle particolarità di Kobe sono le dimensioni relativamente contenute tanto che quasi tutti i siti di interesse si possono raggiungere a piedi dalle principali stazioni ferroviarie. Kobe si apprezza al meglio passeggiando senza meta tra le sue vie. I quartieri più interessanti da visitare sono Kitano, Chinatown e Sannomiya. Da non perdere anche il Museo del Sakè Hakutsuru: Kobe è uno dei principali centri di produzioni del sakè di tutto il Giappone.

  6. Himeji. Rimanendo sempre nella regione del Kansai, vale la pena visitare anche Himeji, una cittadina famosa perché ospita “il castello più bello di tutto il Giappone”. Costruito più di quattrocento anni fa, è chiamato il “Castello dell’airone bianco” che gli deriva dal suo colore bianco candido e dalla forma che ricorda un uccello. Il castello è uno dei pochi castelli originali del Giappone rimasto fortunatamente illeso durante i bombardamenti subiti nel corso della seconda guerra mondiale. Ha i caratteristici tetti a pagoda e svetta fiero verso il cielo.

  7. Miyajima. Questa piccola cittadina è riconosciuta come una delle città più belle e affascinanti del Giappone. Dichiarata Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, quest’isoletta si trova di fronte a Hiroshima, da cui si arriva prendendo un battello. Il Torii (il portale d’ingresso al santuario) rosso vermiglio dell’Itsukushima-jinja, famosissimo sito che sembra ‘galleggiare’ sull’acqua quando si alza la marea, è uno dei monumenti più fotografati del Giappone ed è tradizionalmente considerato uno dei panorami più belli del Paese. Oltre al celebre Torii, a Miyajima si trovano anche alcuni dei più bei percorsi escursionistici.

  8. Nagoya. Motivo di orgoglio nazionale, Nagoya è la quarta città più grande del Giappone e ha dato i natali alla Toyota e al Pachinko (il flipper giapponese). Pur essendo cresciuta nell’ombra di Tokyo e Kyoto, nulla le ha impedito di diventare una città cosmopolita con formidabili musei, templi importanti e ottimi negozi. Da non perdere il Giardino Noritake, il Museo Toyota dell’Industria e della Tecnologia, il Castello di Nagoya-jò e il Museo d’Arte Tokugawa. Nagoya è anche il principale punto di partenza per le escursioni verso le montagne del Chubu.

Questo articolo è stato redatto con la consulenza di Barbara e Simona di Ola Loca Viaggi sono specializzate proprio nei “viaggi su misura”. Cinisello Balsamo, Viale Rinascita 80 (Area Nord Milano).

#viaggisumisura #OlaLocaViaggi #Giappone #OlaLocaCinisello #OlaLocaagenziadiviaggi #viaggiosumisura #viaggiosumisuracinisello #cosavedereinGiappone #CosavedereaTokyo #propostesumisura #viaggisumisuracinisello #destinazioneGiappone #viaggioavventura #avventurenelmondo #viaggiavventurosi #viaggiofferte

Eventi, notizie, attività di Cinisello Balsamo
© Copyright 2018 - cinisellonline.it è un blogzine realizzato da Stefania Gaia Paltrinieri - Cinisello Balsamo - P.IVA 10174510965

Potrebbe interessarti anche: https://www.nordmilanonline.it