Eventi a Cinisello Balsamo: 7 e 8 dicembre 2019, cosa fare nel weekend

Si è tenuta a Villa Ghirlanda mercoledì 3 dicembre la presentazione della campagna #NoiFermiamoL’Indifferenza, promossa dal Comune di Cologno Monzese e di Cinisello Balsamo insieme a Janssen Italia, con la partecipazione dell’Associazione con Noi e Dopo di Noi Onlus, che scandisce a gran forza e per il terzo anno consecutivo il suo “No!” alla violenza sulle donne. Un esempio concreto di mobilitazione delle parti sociali per sensibilizzare la popolazione sul fenomeno, tutt’oggi emergenziale, della violenza sulle donne dove, a “metterci la faccia” per la prima volta sono uomini. Un progetto innovativo e unico nel suo genere in cui sono protagonisti gli uomini, rappresentanti di diverse categorie professionali, riuniti in un Comitato di Virtuosi che si impegnano in prima persona a implementare sul territorio azioni concrete, volte a prevenire gli atti di violenza e a diffondere una cultura di rispetto della donna.


Bene, ora che ho dato la notizia, permettetemi una riflessione: qualunque donna prima o poi si trova a fare i conti con la violenza di genere. Noi combattiamo ogni giorno con una ‘violenza’ molto più sottile che trova la sua migliore espressione in questo brano: «Parlare di violenza di genere in relazione alla diffusa violenza su donne e minori significa mettere in luce la dimensione "sessuata" del fenomeno in quanto […] manifestazione di un rapporto tra uomini e donne storicamente diseguali che ha condotto gli uomini a prevaricare e discriminare le donne». E quindi come «[…] uno dei meccanismi sociali decisivi che costringono le donne a una posizione subordinata agli uomini». (La violenza di genere su "Bollettino Archivio Pace Diritti Umani" - n. 28 - 3/2004, pag. 16).


Tra l’altro, una delle manifestazioni della violenza sulle donne che spesso passa inosservata è la violenza psicologica, che è una forma subdola di maltrattamento, in quanto invisibile e silenziosa, che colpisce moltissime donne, spesso inconsapevoli di esserne vittime. Al pari di quella fisica, la violenza psicologica ha conseguenze devastanti per le donne, ma troppo spesso viene sottovalutata. Quali sono i segnali: la svalutazione continua, la tattica del silenzio ( un modo subdolo e meschino di scatenare in voi senso di colpa e inadeguatezza con il semplice mezzo dell'indifferenza), atteggiamenti passivo-aggressivi (frasi a metà, toni irritati senza motivo, indifferenza, umore basso e musi lunghi), il gioco della vittima (scaricare tutte le colpe e le responsabilità sull'altro, screditare la partner che si sentirà inadeguata e sempre più dipendente da lui), il Gaslighting (la tattica di far in modo che la partner dubiti di sé stessa, della sua memoria e della sua percezione), la gelosia patologica (per esercitare dominio e possesso nei confronti della compagna), gettare discredito su tutte le persone che circondano la compagna.


Pertanto, gli uomini prima di parlare di violenza sulle donne – come se non dare uno schiaffo equivalesse a rispettare le donne – dovrebbero mettersi una mano sulla coscienza e capire che ogni volta che si denigra una donna in quanto donna, si commette Violenza di Genere, perché la discriminante sta nel Genere. Quindi assumere una donna perché costa meno, è violenza di genere; relegare la moglie o la compagna in determinati ruoli (penso a quelli domestici) o proibire loro di lavorare, è violenza di genere; affermare che una donna non è capace a fare qualcosa perché è donna, è violenza di genere. Punto.

Continua il nostro viaggio negli eventi del nord milano con l’articolo che fotografa gli eventi del weekend nord milano e quelli dei prossimi giorni presentando eventi, sagre, feste e cosa vedere nel nord Milano e dintorni. Continuano i miglioramenti che stiamo apportando ai nostri blogzine per offrire maggiore velocità e navigabilità. Fateci sapere le vostre impressioni, ci teniamo! Qui di seguito, abbiamo raggruppato i nostri #FocusOn (letteralmente “concentrarsi su”) dedicati ai nostri amici e colleghi.


#FocusOn MuFoCo – Parte sabato 30 novembre fino a fine gennaio 2020 uno studio fotografico nel quartiere Crocetta a Cinisello Balsamo sarà al servizio di tutti i cittadini che desiderano farsi ritrarre da una fotografa professionista. Con il progetto Carte de visite, l’artista Arianna Arcara, insieme alla curatrice Roberta Pagani e con la supervisione del Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo, avvia una ricerca che utilizza la semplicità e la forza del ritratto fotografico per attivare una serie di relazioni all’interno di un contesto territoriale preciso. (leggi l'articolo)


#FocusOn BAMBINI – Dimenticate il classico villaggio natalizio e provate per un attimo ad immaginare un mondo magico dove tutto è vero: dai boschi parlanti, popolati di gnomi e personaggi delle favole, alle grotte sotterranee, dai trenini ai meravigliosi panorami sui laghi. Quel mondo esiste davvero ed è la Grotta di Babbo Natale, ad Ornavasso (Lago Maggiore) dal 16 novembre al 29 dicembre, da 10 anni il più originale e grande evento di Natale in Italia, per tutta la famiglia. (leggi l’articolo)


#FocusOn Crociere sul Po: Sono due le possibili scelte per un Capodanno 2020 da ricordare: Il Nuovo Viaggiatore, propone In crociera sul Po a ritmo di Blues e Capodanno da Favola al Castello dei Landi, due modi di interpretare il divertimento per una festa indimenticabile. (leggi l’articolo)


Cinisello Balsamo


Venerdì 6 dicembre – Continua il ciclo di incontri dal titolo Storie e Destini dei Promessi Sposi, reading con musica dal vivo con Mino Manni e Marta Ossoli, al violino Alessia Rosini e al violoncello Elena Castagnola, Maria Chiara Casali, Alice Boiardi. Venerdì 6 dicembre appuntamento con L’Innominato, I grandi classici letterari letti da Mino Manni. Ingresso libero.


Sabato 7 dicembre – Come è tradizione da alcuni anni, sabato 7 dicembre alle 17 in Piazza Gramsci si svolge l’Accensione dell’Alberto di Natale alla presenza del Sindaco Giacomo Ghilardi, del Vicesindaco Giuseppe Berlino e di tutta la Giunta comunale. Accanto a loro, la CBcomm e la ProLoco Cinisello Balsamo distribuiranno gratuitamente, come di consueto, Panettone & Pandoro e Vin Brulé a bambini e adulti. (leggi l’articolo)


Domenica 8 dicembre – Per tre domeniche consecutive nel mese di dicembre a Cinisello Balsamo torna il Mercatino dell’usato e del riciclo. La novità sarà la doppia collocazione: nell’area del posteggio di via Bramante sarà presente l’8 e il 22 dicembre e il 15 dicembre invece si trasferisce in piazza Italia. Le bancarelle rimarranno aperte dalle 8 alle 16. A curare l’esposizione sarà l’Associazione M.U.R. Mercatini dell’Usato e del Riciclo.


Domenica 8 dicembre – Presso la Parrocchia San Giuseppe (Via Mascagni 46), domenica 8 dicembre alle 15.30 si tiene il tradizionale Concerto d’Avvento, a cura dell’Orchestra fiati della Filarmonica Paganelli. Direttore Donatella Azzarelli e presenta Monica Camarella. Verranno eseguiti brani di J.S.Bach, L. Tranchedone, J. Rodrigo, J. Barnes, L. Choen, Sheldon, F. Mercury, G. Gimenez. Ingresso libero.


Lunedì 9 dicembre – Anche quest’anno, in occasione delle festività natalizie, ci sarà la Mostra di presepi, giunta alla XVIII edizione, organizzata dalla sede cinisellese dell’Associazione Italiana Presepi; la parte principale della mostra sarà invece, come da tradizione, presso i locali dell’oratorio della parrocchia Sacra Famiglia. La parte principale della mostra presso l’oratorio della Sacra Famiglia (via Monte Ortigara, 38) rimarrà allestita da domenica 8 dicembre 2019 fino a lunedì 6 gennaio 2020, con ingresso dal piazzale della chiesa. La sezione allestita presso il Centro culturale Il Pertini (Piazza Natale Confalonieri, 3) sarà inaugurata lunedì 9 dicembre 2019 e durerà fino a sabato 4 gennaio 2020, a esclusione dei giorni di chiusura del Pertini.

Post recenti

Mostra tutti

Eventi, notizie, attività di Cinisello Balsamo
© Copyright 2018 - cinisellonline.it è un blogzine realizzato da Stefania Gaia Paltrinieri - Cinisello Balsamo - P.IVA 10174510965

Potrebbe interessarti anche: https://www.nordmilanonline.it