Speciale Sposi: Bouquet della sposa e allestimenti per tutte le esigenze con Flora Folies

Dopo l’abito da sposa e l’acconciatura, il bouquet della sposa e l’allestimento floreale rientra nella lista degli accessori più importanti da scegliere per l’organizzazione di un matrimonio da ricordare. Ma non solo: i fiori e le decorazioni ti accompagneranno per tutta la giornata divenendo un elemento scenografico di forte impatto. Abbiamo chiesto a Danilo Riva, titolare del negozio Flora Folies di Sesto San Giovanni, quali consigli ci può dare sul bouquet e sulle composizioni perfetti.


Il bouquet della sposa è uno degli accessori più importanti

Scegliere i fiori ideali per realizzare il tuo bouquet, la composizione per il centro tavola o le composizioni per la chiesa e per il buffet sono un passo fondamentale; ma quali sono gli elementi da valutare nella scelta dei fiori? Innanzitutto, il #bouquetSposa va selezionato in base al tema delle nozze e in base al bridal look, che comprende non solo l’abito da sposa, ma anche gli accessori e l’acconciatura. Ma il vero must è quello di seguire la stagionalità dei fiori.


Flora Folies e il bouquet della sposa: fiori per tutte le stagioni


Ogni stagione ha i suoi colori e i suoi profumi: quindi perché non ispirarsi direttamente a madre natura? Secondo Danilo Riva, titolare del negozio sito in viale F.lli Casiraghi 62 a Sesto San Giovanni, i colori e i profumi stagionali, nonché l’attenzione per il rapporto qualità/prezzo, determinano la riuscita di un evento che rimarrà per sempre nei cuori degli invitati.


Pertanto, se ti sposi in autunno, per esempio in settembre e ottobre, la stagione propone una palette cromatica ricca di sfumature che vanno dal giallo paglierino all’arancione, fino alle più intense e calde nuance del rosso fuoco.


A differenza da quello che si potrebbe aspettare, anche i mesi invernali ci regalano esperienze visive bellissime: accanto alle rose bianche e rosse si possono aggiungere gli elementi caratteristici della stagione fredda, come gli amaryllis, il biancospino o le brassiche; in più, per evocare l’atmosfera natalizia, puoi decorare il bouquet con delle pigne, delle bacche rosse e degli agrifogli.


La primavera è senza dubbio la stagione migliore per il matrimonio, non solo per le belle giornate ma anche perché la natura si risveglia e ci dona dei colori e profumi spettacolari. I fiori primaverili più richiesti dalle spose sono le peonie, ma c’è chi sceglie anche le ortensie, i ranuncoli, le fresie disponibili in diverse varianti di colore, i coloratissimi tulipani, le elegantissime calle che sono un must evergreen.


Nonostante si possa pensare il contrario, l’estate è perlopiù “nemica dei fiori freschi”: per evitare spiacevoli inconvenienti è bene scegliere fioriture di stagione, come ad esempio i girasoli, oppure potete optare per fiori colorati e vivaci come le margherite, la lavanda, che dona un tocco di profumo provenzale, le dahlie che sono tornate prepotentemente di moda, fino ai lilium.


Flora Folies e l’allestimento floreale: un viaggio esperenziale


Se il bouquet rappresenta essenzialmente il carattere della sposa, gli addobbi e le scenografie floreali rappresentano il sentimento di amore e rispetto che gli sposi hanno verso i loro invitati. Perché i fiori sono anche ricchi di significati: amore, amicizia, passione e gratitudine, tutti sentimenti espressi attraverso la cura e la passione che si mette in un fiore. E questi colori diventano protagonisti del tuo matrimonio. Per questo, per decorare e rallegrare gli spazi e gli angoli della chiesa o della location, hai bisogno di una un vero artista, di un profondo conoscitore del mondo floreale. Anche in questo caso ci facciamo guidare da Danilo Riva che ci indica alcuni segreti e le tendenze per il matrimonio 2019.


L’eleganza è fondamentale e i colori che si riconfermano anche per il 2019 sono i colori pastello e nude; quest’anno si assiste anche al ritorno prepotente dell’oro, del rosa scuro e del blu scuro. I colori che si riconfermano altro non sono che i colori della natura, verdi cipriati e delicati ed il bianco in tutte le tonalità.


La tendenza sarà quindi quella dall’aspetto naturalistico, ma mai lasciato al caso. Gli allestimenti consigliati sono fatti di bouquet più semplici e meno costruiti, freschi e dall’effetto naturale. Fiori piccoli e campestri, accostati ad altri più grandi che rendono le composizioni uniche e mai banali.


Se invece ti interessa seguire la moda, uno dei mood che più si sta imponendo è quello chiamato Baroque Wedding. Lo stile barocco è sicuramente molto raffinato, ma occorre non eccedere con le decorazioni. La sua principale caratteristica è l’opulenza, che è presente in tutti i dettagli. L’idea di fondo è ricordare lo sfarzo seicentesco e settecentesco, gli stucchi dorati, i quadri rococò e le facciate dei palazzi finemente decorate. In questo caso i colori da abbinare sono i colori pastello, che spesso vengono abbinati al giallo e ormai al classico Tiffany. In questo caso, il mood potrebbe essere realizzato con rose oro e bianche, gioielli e piume.



Eventi, notizie, attività di Cinisello Balsamo
© Copyright 2018 - cinisellonline.it è un blogzine realizzato da Stefania Gaia Paltrinieri (sgpsite.com)- Cinisello Balsamo - P.IVA 10174510965

Potrebbe interessarti anche: https://www.nordmilanonline.it